OFFICINA36 MONDOLFO: Falcinelli, Catozzi, Polverari, Errady, Hervat (75’ Giovanelli), Pompei, Sebastianelli, Biagetti (58’ Penacchini), Donini (88’ Muratori), Messina, Ricci. All. Barattini.
FERMIGNANESE: Sensi, Palazzi, Tarsetti, Lupini, Bacciardi, Simoncelli, Biagiotti (39’ Cleri), Gabbianelli (80’ Garcanelli), Bizzocchi, Antonioni, Bruscia (75’ Cumani). All. Passeri.
ARBITRO: Moretti (Fermo).
AMMONITI: Biagetti, Ricci, Giovanelli, Gabbianelli, Cumani.
RETI: 77’ Catozzi, 90’ Simoncelli, 93’ Messina.
MONDOLFO – All’ultimo secondo Messina di testa regala i tre punti al Mondolfo. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, Biagetti colpisce il palo al 55’. Catozzi in contropiede anticipa Sensi e segna. Il Fermignano non demorde: Antonioni su punizione all’85’ scheggia la traversa. Al 90’Simoncelli centra il bersaglio per il pari ospite. Sembra finita, ma nell’ultimo assalto della partita Giovanelli colpisce la traversa e Messina a porta vuota ribadisce in rete. Con questa vittoria la squadra di Barattini raccoglie il settimo risultato utile consecutivo dall’inizio dell’anno. Da segnalare nel primo tempo l’ottimo avvio di Sebastianelli che già al 14’ vola sulla fascia e spedisce di poco a lato. Al 20’ il tiro di Catozzi è parato d’istinto da Sensi. Fermignanese pericolosa con Bruscia da centro area: Falcinelli blocca. Nella ripresa è il Mondolfo che ha la lucidità per portare a termine una vittoria che sembrava sfumata sul più bello. Prossimo incontro nella tana dell’Urbino Pieve. Tornerà Rossini dalla squalifica e mister Barattini conta di recuperare gli acciaccati Fuligni e Travaglini.
J.Z.

LE PAGELLE

FALCINELLI 6 Partita da brividi nel finale con le due punizioni dal limite: prima Antonioni (traversa) e poi Simoncelli (rete). Sul contropiede di Bruscia nel primo tempo, si piazza bene e copre lo specchio.
CATOZZI 8 Man of the match. Nella posizione di mezzala vice Rossini, sfodera il manuale del perfetto centrocampista. Macina campo, avversari e anche qualche palla gol sciupata di troppo. Alla terza occasione non sbaglia e regala il goal del momentaneo vantaggio.
POLVERARI 6,5 Diligente e attento nel chiudere gli spazi a Bruscia che avanza dalla trequarti.
ERRADY 6,5 La prima mezz’ora a volte in difficoltà sui rilanci, nell’inconsueta posizione di centrale di emergenza. Nella ripresa spazza via il pallone senza fare tanti complimenti.
HERVAT 6 A volte in affanno contro i veloci esterni del Fermignano. Dalle sue incursioni piovono cross interessanti che non trovano sponde giuste.
POMPEI 7 Autorevole presenza a centro area. E’ un mastino che chiude con tempestività confermando di essere una sicurezza per i compagni di reparto.
SEBASTIANELLI 7 Offre il consueto repertorio di eleganza e classe. Subisce colpi durissimi e tackle azzardati. Non fa una piega e riparte dando linfa alla manovra.
BIAGETTI 6,5 Sfortunato sul tiro cross che si ferma all’incrocio dei pali. Esce dopo aver dato tutto: sulle gambe aveva anche la magnifica prova di mercoledì di Coppa.
DONINI 6,5 La difesa ospite chiude bene gli spazi e la punta granata vede poco la porta. Da attaccante di razza offre la palla del vantaggio che Catozzi trasforma magistralmente.
MESSINA 7 L’uomo giusto al momento giusto. Il gol di rapina all’ultimo minuto rimarrà nella storia di questa stagione.
RICCI 6 Ha ancora della ruggine sulle gambe da smaltire per l’infortunio di metà stagione. Con il passare dei minuti ritrova sicurezza e il passo giusto per “mordere” gli avversari.
PENNACCHINI 6 Al posto di Biagetti, svaria tra centrocampo e fascia destra, rendendosi prezioso anche nei recuperi a centro area.
GIOVANELLI 6 Ingenuo nel fare troppi falli al limite che gli costano il giallo. Si riscatta timbrando la traversa che libera Messina per l’incredibile 2-1 finale.
MURATORI sv

Share Now

Related Post

blog-grid

Mondolfo vs Pisaurum

blog-grid

Sassoferrato vs Mondolfo

blog-grid

Mondolfo vs Cuccurano